Scegliere la giusta illuminazione per il tuo bagno [idee di design]

La scelta degli apparecchi di illuminazione è determinata non solo dalla stanza, ma anche dai gusti personali dei proprietari. Alcune persone preferiscono le tonalità di forma standard, situate al centro, mentre altre preferiscono i faretti. Diamo un'occhiata a come organizzare l'illuminazione del bagno per creare la giusta atmosfera.

Regole di base per l'illuminazione

Sembra che la selezione degli apparecchi di illuminazione non sia così difficile. Ma il bagno si differenzia dal resto almeno per il fatto che la luce naturale all'interno è quasi del tutto assente.Una lampadina non è sufficiente per fornire un comfort adeguato. È necessario fare una luce intensa, generale o locale.

Il mercato moderno offre molte soluzioni in questa direzione. Devi scegliere ciò che è ideale per una stanza particolare. Ad esempio, aree piccole e spaziose richiedono proporzioni diverse, sia nell'intensità che nel posizionamento delle sorgenti luminose.

Questioni di sicurezza

Questo requisito può essere attribuito, forse, al più importante. Quando si scelgono i dispositivi di illuminazione, è necessario studiare attentamente l'indice con la marcatura. La loro decodifica sarà la seguente:

  • Il primo numero sta ad indicare quanto è protetto il dispositivo dalla polvere.Se non c'è protezione, allora è 0. La protezione completa è indicata come 6, questo è un indicatore importante.
  • La seconda cifra è per il livello di protezione dall'umidità.Se è 8, la resistenza all'umidità è completa. Ciò significa che il dispositivo resisterà anche se viene immerso direttamente nell'acqua per lungo tempo. Ma gli elettrodomestici con il numero 0 non sono affatto adatti per i bagni.
  • La terza cifra è il valore di resistenza all'urto.Questo indicatore può variare da 0 a 10. Se il valore è massimo, quindi la formazione di ammaccature, scheggiature e crepe dopo influenze meccaniche con una forza fino a 20 J. Alcuni produttori si rifiutano di indicare la resistenza agli urti, quindi l'indice avrà solo due cifre.

IP 442 è il livello ottimale per fornire protezione contro i fattori negativi. La posizione e le condizioni operative devono essere sempre prese in considerazione. La marcatura deve essere almeno IP 674 nel caso di apparecchi all'interno di docce, accanto a lavabi. IP 452 è una marcatura adatta per le aree del soffitto negli stessi locali.

Apparecchio LED IP 442

Tipi di lampade e criteri di selezione

dalla corretta posizione le lampade, ma anche dalla potenza delle lampade. Di solito viene selezionato un dispositivo principale adatto, che è integrato da diversi dispositivi ausiliari. Questo modello è adatto anche per controsoffitti.

L'illuminazione ambientale nel bagno non esclude la possibilità di utilizzare combinazioni. Ad esempio, il solito plafond per il soffitto, oltre al quale servono i faretti.

A seconda di alcuni fattori, esistono diversi tipi di lampade:

  • Per applicazione...Qui si tratta di illuminazione decorativa aggiuntiva, o generale, di lavoro, principale. In ogni caso, la posizione dei dispositivi viene selezionata separatamente.
  • Per tipo di lampada.Si possono distinguere lampade ad alogenuri metallici, LED, fluorescenti, ad incandescenza, alogene.
  • Per località.La presenza di sporgenze sopra la superficie permette di parlare di lavorare con tipi di dispositivi chiusi o aperti.
  • In base alle aree di lavoro.Gli apparecchi di illuminazione si trovano sopra il bagno o negli armadi, vicino a specchi o porte.
Diversi tipi di lampade per il bagno

Si consiglia di calcolare il carico dalla rete elettrica in bagno anche in fase di progettazione. Si consiglia di installare una macchina separata sul ramo a causa della presenza di elevata umidità. Quindi la rete riceverà una protezione aggiuntiva contro i cortocircuiti e sorgono meno problemi durante la sua organizzazione.

Lampada ad incandescenza

Il funzionamento semplice e i prezzi accessibili hanno reso questi prodotti molto popolari.All'accensione, la lampada si accende immediatamente, il che la rende particolarmente funzionale. Le prestazioni del prodotto sono praticamente indipendenti dalla temperatura ambiente.

Ma ci sono anche una serie di svantaggi. Ad esempio, un basso livello di flusso luminoso insieme a una breve durata di sole 100 ore. Le lampadine diventano molto calde e quindi, in alcune circostanze, il loro utilizzo diventa impossibile.

Non è consentito installare una lampada a incandescenza in una lampada con un piccolo paralume, con una varietà di paralumi in plastica o prodotti su base tessile.

Non è desiderabile mettere una lampada a incandescenza in tale lampada

Varietà alogene

Tali lampade sono più spesso utilizzate nei cosiddetti spot. I principali vantaggi sono una lunga durata, un'elevata resa luminosa.Si prevede di utilizzare un diffusore in alluminio, per il quale l'irraggiamento termico non sarà un problema, in modo che possa essere utilizzato nei faretti indipendentemente dalla superficie su cui sono montati.

La potenza di tali lampade è nell'intervallo di 12-50 watt. Nel primo caso, sarà necessaria l'installazione aggiuntiva di un trasformatore a bassa tensione.

Quali sono i vantaggi dei tipi fluorescenti?

Il flusso luminoso e la durata sono persino maggiori rispetto ai modelli precedenti. È destinato a utilizzare diversi tipi di fosforo, che sono responsabili della creazione di sfumature diverse.Ad esempio, con tali prodotti, la luce può essere fredda naturale, bianca calda, luce diurna e così via.

I modelli a tubo possono essere utilizzati come sorgenti luminose indipendenti. Questo design ha un inconveniente solo nel senso che reagisce attivamente quando la temperatura e la pressione scendono, dopodiché il prodotto smette di accendersi. Il lavoro delle lampadine non è affatto silenzioso. Si caratterizza per la presenza di una potenza limitante fino a 150 W.

Retroilluminazione a LED

in questo sono una piccola quantità di energia, il cui consumo è attivo.Molto spesso, le lampade di questo tipo sono integrate da faretti situati su un'area di 1 metro quadrato e vengono utilizzate per creare speciali strisce luminose. Anche il vetro sottile non ne soffrirà.

Calcolo dell'indicatore di potenza ottimale

Il livello di illuminazione determina in gran parte quanto sarà confortevole in un particolare Camera.Dopotutto, questo indicatore può persino influenzare non solo il nostro sistema nervoso, ma anche la vista. Pertanto, sono stati creati degli standard appropriati, che indicano quanti lumen dovrebbero essere utilizzati per metro quadrato. Questo ti permetterà di capire quali modelli illuminano i locali.

Ma al momento dell'acquisto, molti prestano più attenzione all'energia consumata, che si misura in watt. La luminosità della luce in circostanze specifiche è determinata proprio dai lumen. Dipende da come sarà l'interno del bagno.

200 lumen per quadrato saranno sufficienti per la maggior parte dei bagni:

  • Con LED da 40-80 W, sono necessari 6000 lumen.
  • Le lampade fluorescenti da 40 W richiedono 2000 lumen, le lampade da 200 W ne richiedono solo 1500.
  • Le lampade alogene a 230 Volt e 42 W richiedono 625 lumen. Se la potenza è di 70 W, sarà necessario applicare 1500 lumen. Questo deve essere ricordato durante le riparazioni.
  • Nel caso delle lampade ad incandescenza convenzionali, 200 lumen sono sufficienti. A 100 watt sono necessari 1350 lumen.

Posti corretti per installare le lampade

I flussi di luce scarseggiano sempre. Pertanto, l'opzione ideale viene riconosciuta quando l'intero sistema ha tre livelli:

  • Il livello superiore - illuminazione a soffitto nel bagno.Di solito significano un lampadario, che è montato al centro del soffitto. Ma, se la stanza è piccola, si consiglia di dare la preferenza alle opzioni dei punti. Ad esempio, sotto forma di diverse piccole sfumature, uniformemente distanziate sul soffitto o lungo un perimetro comune.

  • Illuminazione bagno per aree di lavoro.Presuppone la retroilluminazione per aree di primaria importanza. Qui, le applique vengono solitamente utilizzate insieme alle lampade, spesso si trovano vicino a specchi, lavandini e box doccia. Per illuminare le aree di lavoro dello spazio, la luminosità della luce è importante.

  • Illuminazione inferiore in bagno.Ci sono più elementi decorativi che funzionali. Le strutture sono necessarie per decorare qualsiasi parte della stanza. La retroilluminazione viene utilizzata in vari tipi, ma più spesso è a LED.

Tipi di infissi e modalità di fissaggio

Il mercato offre la più ampia gamma di apparecchi di illuminazione, che consente a tutti di scegliere l'opzione ideale, adatta a un caso particolare o all'altro. Il concetto di design, i parametri tecnici e il metodo di installazione sono ciò su cui dovresti fare affidamento quando scegli.

Il metodo di fissaggio permette di distinguere tre tipologie costruttive:

  • Integrato.Sono i cosiddetti "spot", faretti. In un piccolo bagno, possono facilmente fungere da illuminazione principale o aggiuntiva. L'installazione prevede l'uso di orecchie speciali, eseguite nella base dei controsoffitti. La cosa principale è che la cavità del soffitto non supera i 12 centimetri nel caso delle lampade ad incandescenza e i 7 centimetri per le lampade alogene.

  • Sospeso.Si presume che i lampadari a più bracci o le lampade a una lampada siano sospesi direttamente da un gancio di metallo nel soffitto. È necessario selezionare correttamente solo la potenza delle lampade principali in modo che il flusso luminoso non irriti.

  • Spese generali.Molte plafoniere sono così. Sono adatti a qualsiasi superficie che funge da base in una stanza particolare. Possono essere resi la fonte di luce principale o aggiuntiva. I modelli sono forniti con alette in metallo o plastica. L'installazione viene eseguita utilizzando l'hardware. I dispositivi sono spesso prodotti con la conservazione delle forme corrette, che è facile da vedere nella foto.

Nel video:consigli sulla scelta delle lampade per il bagno.

Tipi di illuminazione

L'illuminazione è suddivisa in principale, di lavoro, inferiore o aggiuntiva, come già accennato in precedenza. È possibile utilizzare qualsiasi apparecchio di illuminazione: lampadario, applique, faretti e lampade a sospensione, modelli a soffitto. L'opzione più popolare è il tipo di struttura a punti. Soprattutto quando è necessario fornire ulteriore comfort nella zona di balneazione.

Una comoda opzione per l'illuminazione in bagno: lampade con bracci flessibili. Sono meglio protetti dai danni meccanici.

Opzioni di illuminazione

L'illuminazione del bagno deve essere nella posizione corretta. Un classico lampadario a soffitto può essere facilmente integrato con faretti alogeni, è consentita un'illuminazione decorativa intorno alla vasca da bagno e al perimetro della stanza.

Vasca piccola

I metodi di design moderno di un piccolo bagno si basano sul fatto che vale la pena scegliere il colore giusto delle pareti, delle attrezzature e degli elementi decorativi.La cosa principale è garantire che le ombre all'interno della stanza praticamente scompaiano. La luce dovrebbe essere brillante, ma non accecante.

Vengono utilizzati apparecchi singoli, ma non distribuiscono l'energia in modo uniforme in tutta la stanza. È meglio utilizzare correttamente più strutture situate sul soffitto o sulle pareti. Ci sono diverse opzioni per illuminare il bagno, le foto ti aiuteranno a scegliere quella giusta.

L'illuminazione a LED è l'opzione migliore per i trattamenti dell'acqua al mattino o alla sera.Diversi tipi di strisce LED consentono di implementare qualsiasi idea di design. Lo spazio del bagno aumenterà visivamente se si posizionano molti specchi intorno all'area di lavoro.

Si consiglia di selezionare dimmer speciali per controllare l'intensità della luce. Ciò contribuisce a creare la giusta illuminazione in bagno.

Illuminazione decorativa

A volte puoi fare in modo che una sola luce crei un'atmosfera unica. Ci sono molte opzioni per l'illuminazione decorativa che non sono solo belle ma anche pratiche.

Illuminazione a soffitto

I colori chiari non sono l'unica opzione. Puoi usare un soffitto lucido in altri colori, ma in modo che la sua superficie sia specchiata.Quindi la soluzione corretta è l'apparecchio di illuminazione, che sembra sporgere leggermente al di sopra della superficie del soffitto.

una varietà di faretti a LED.

Illuminazione a pavimento

L'illuminazione a pavimento crea un'atmosfera più rilassante.I piedistalli, insieme ai fianchi della vasca, sono più spesso decorati con strisce LED e faretti. Questi ultimi sono spesso incorporati in schermi decorativi, nicchie, sotto il bagno e nei battiscopa.

Illuminazione specchio

. Il problema dell'illuminazione nello specchio del bagno è uno dei più urgenti. Un'ottima opzione è installare elementi di illuminazione attorno all'oggetto o utilizzare modelli integrati montati attorno al perimetro. Apparecchiature a LED, lampade fluorescenti sono la scelta migliore in tali circostanze.La cosa principale è assicurarsi che non ci sia abbagliamento nello specchio e abbagliamento aggiuntivo, interferiranno solo.

La luce corretta dello specchio dovrebbe colpire il viso, ma in modo uniforme. Ai lati, oltre alle superfici a specchio, le applique sono montate sotto un paralume o lampade con vetri smerigliati.

Lampada da bagno

Anche la vasca stessa può essere illuminata. Per questo, vengono spesso installate due lampade, una delle quali è direttamente sopra il bagno. La striscia LED attorno al perimetro della vasca sarà la soluzione migliore in caso di mancanza di luce durante le procedure dell'acqua.Illuminazione a LED colorata per effetti curativi aggiuntivi.

Zonizzazione leggera

Con l'aiuto della suddivisione in zone, puoi evidenziare alcune aree della stanza. Nel caso di un bagno, questo approccio prevede l'evidenziazione delle aree di lavoro, ad esempio vicino a uno specchio, lavabo, armadietti, ecc.L'illuminazione del bagno a LED nell'area dei ganci e delle mensole ha un aspetto attraente. Tale illuminazione è abbastanza per il normale funzionamento e l'uso dello spazio.

Illuminazione multilivello

Bagno solo una delle stanze dove spesso è possibile osservare alcuni a più livelli. La stessa cosa accade nella toilette. Il livello superiore è qualsiasi elemento di illuminazione situato a una distanza di 180 centimetri o più dal pavimento. Qui possono esserci diverse fonti di luce o se ne può utilizzare una. Per la realizzazione di fantasia e idee, non è necessario sceglierne uno, non ci sono restrizioni.

Il livello intermedio si trova approssimativamente nello stesso punto degli occhi umani. È importante qui illuminare l'area in cui si trovano gli specchi. Tutto dipende da che tipo di manipolazioni vengono eseguite più spesso.

Livello inferiore - non più di 10 centimetri dal livello del pavimento. In questo caso, parliamo spesso di vari tipi di illuminazione decorativa. Le migliori opzioni sono strisce LED o faretti.

Come realizzare l'illuminazione dello specchio con le proprie mani (2 video)

Progettazione illuminotecnica nel bagno (70 foto)

.